Un microscopio trinoculare ha due oculari come un microscopio binoculare e un terzo oculare aggiuntivo per il collegamento di una telecamera per microscopio. Si tratta quindi di un binocolo con un gruppo di prismi mobili in cui la luce è diretta verso il gruppo binoculare del microscopio o verso la telecamera.

I migliori modelli di questo microscopio avranno almeno tre posizioni, permettendo il 100 per cento della luce al binocolo, l’80 per cento alla macchina fotografica e il 20 per cento al binocolo o semplicemente un 100 per cento alla macchina fotografica.

È valido anche per insegnare

Uno dei maggiori vantaggi di questo microscopio (trinoculare a tre posizioni) è la sua versatilità. Ad esempio, per scopi fotografici in campo luminoso, il sistema fotografico con il 20% di visuale – 80% di foto sarebbe la scelta ideale. La quantità di luce fornita è ideale per consentire alla telecamera un tempo di esposizione molto breve, che a sua volta assicura che il campione sia visto in tempo reale. Questo rende la fotografia molto più facile. D’altra parte, la fotografia a fluorescenza richiede che il trinoculare sia impostato al 100% rispetto al binocolo, dato che questo tipo di fotografia richiede molta luce.

Foto e Video

Per concludere, un microscopio trinoculare permette all’utente non solo di scattare foto, ma anche di registrare video, che possono essere salvati per riferimenti futuri. Questo è anche un grande vantaggio, dato che tali immagini fisse e video possono fornire maggiori dettagli dopo ripetute osservazioni. In un contesto clinico, ciò è particolarmente vantaggioso dato che gli operatori sanitari possono condividere digitalmente le immagini/video con altri professionisti per una consultazione e un’analisi più approfondita.

A fini didattici, un microscopio trinoculare presenta anche un vantaggio, dato che un istruttore può mostrare agli studenti ciò che sta guardando, o osservare come lo studente sta usando il microscopio. D’altra parte, può anche essere utilizzato a scopo di presentazione sia in ambienti accademici che professionali, permettendo ad altri di partecipare alla visione del campione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.